www.dolcepiemonte.com

IL POLIESTERE (PET)

Il poliestere è una resina ottenuta dalla condensazione di un acido bicarbossilico insaturo (con qualche doppio legame) con un alcool bivalente. Così facendo, si ottiene una macromolecola lineare che per la presenza dei doppi legami insaturi può essere ancora reticolata aggiungendo composti reattivi come monomeri che contengano un gruppo vinilico.
Il poliestere può essere prodotto con vari metodi, ma quelli più usati sono la policondensazione e la filatura allo stato fuso. Questa fibra la si trova o sottoforma di filamento continuo o sottoforma di fiocco. Il poliestere ha un aspetto lucido oppure semiopaco.
Le principali caratteristiche dei fili poliestere sono:
- Ottima tenacità
- Ottima resilienza
- Elevata resistenza all'abrasione e alle pieghe
- Elevato modulo di elasticità
- Elevata resistenza al calore
- Bassisima ripresa di umidità
- Buona resistenza agli agenti chimici e fisici.
Tutte queste caratteristiche fanno in modo che il poliestere sia impiegato puro o in mista con altre fibre naturali, artificiale o sintetiche.Questa sua caratteristica permette di conferire ai prodotti una mano nervosa, ingualcibilità, resistenza all'usura, stabilità dimensionale e una facile ripresa della gualcitura anche dopo i lavaggi.

Tratto da: wikipedia

per maggiori informazioni: http://www.lpspack.com/

Nessun commento: